Be Beez: GTR Ventures investe in cinque aziende trade-fintech

Be Beez

14 Mar 2018 – GTR Ventures ha annunciato i propri investimenti di debutto in cinque società di trade fintech – Tradeteq, Trade Finance Market, Culum Capital, eFundSME e Incomlend – valutandole collettivamente a circa $ 50 milioni. I dettagli finanziari di ciascun investimento non sono stati resi noti. Assumendo una posizione azionaria nelle cinque società, la società con sede a Londra, Hong Kong e Singapore ha annunciato lunedì che le operazioni sono state le prime in una solida pipeline di transazioni. Il “venture builder” ha inoltre aggiunto che prevede di chiudere altre cinque operazioni e partnership globali nel prossimo trimestre.

Le società recentemente finanziate – quattro istituti di credito commerciali digitali e una piattaforma per gli investitori istituzionali per accedere a strumenti di commercio globale – hanno facilitato oltre 160 milioni di dollari di contratti di prestito commerciale sin dal loro inizio. Tra le società, tre sono con sede a Singapore – eFundSME è un e-marketplace per il trading di fatture. Trade Finance Market (TFM) fornisce soluzioni alternative di finanziamento commerciale per le piccole e medie imprese e Culum Capital offre alle PMI di Singapore accesso al capitale circolante finanziato da investitori accreditati. GTR Ventures ha inoltre investito in Incomlend, che opera a Hong Kong e Singapore, uno scambio di fatture globale in cui le società di diversi paesi possono finanziare i loro crediti all’esportazione vendendoli a investitori privati ​​con uno sconto.

La quinta società a ricevere investimenti è la Tradeteq con sede nel Regno Unito che fornisce la rete collaborativa per investitori e creatori di finanza commerciale, per connettersi, interagire e negoziare. Lanciata a settembre 2017, GTR Ventures investe in società fintech specializzate nel commercio e si concentra su quattro principali aree di investimento: operazioni bancarie (finanza commerciale, tesoreria e cassa), assicurazione commerciale e gestione dei rischi, finanza e filiera delle PMI e commercio fisico.

La finanza commerciale, che sostiene un commercio globale annuale di $ 16 trilioni, è un’area di investimento emergente di nicchia. Tuttavia, circa il 30% del commercio globale, o $ 5 trilioni, è sotto-finanziato. Questo divario finanziario commerciale presenta una crescente opportunità per gli investitori in titoli di debito e di capitale. Mentre i guadagni dal commercio provengono tradizionalmente dai fornitori di capitale di debito, l’emergere di tecnologie commerciali rappresenta una nuova opportunità per il private equity e altri investitori che cercano di diversificare, ha detto una dichiarazione di GTR Ventures.

“Il settore del commercio globale si sta trasformando con la digitalizzazione e l’infrastruttura basata sui dati che collega diversi attori attraverso gli aspetti fisici e finanziari del commercio. I fondatori di Tradeteq, Trade Finance Market, Culum Capital, eFundSME e Incomlend, guidano questo cambiamento utilizzando la tecnologia e l’analisi dei dati per mitigare i rischi, rendere più efficiente il prestito e chiudere il gap finanziario commerciale “, ha dichiarato Kelvin Tan, CIO di GTR Ventures.

 

This article first appeared in Be Beez.

Scroll to top